Caricamento...
Home2024-03-08T20:07:56+00:00

Benvenuti in Aurora Vision!

Benvenuti nel mondo di Aurora Vision, dove le storie prendono vita attraverso il potere dell’immagine e della narrazione.

Siamo un’agenzia di produzione cinematografica che si impegna a catturare e condividere le storie più significative e ispiratrici provenienti da ogni angolo del pianeta. Da documentari che esplorano la resilienza umana ai reportage che mettono in luce le realtà emergenti, ci piace portare la bellezza e la complessità delle esperienze umane sugli schermi.

Coming Soon

Siamo Aurora Vision

Film, TV, eventi: viaggiatori di speranza per portare grandi storie sugli schermi

News

Festival e Premi

260 Festival | 75 Premi

Tears and Dreams

Best Documentary, Festival del Cinema di Salerno 2021

Tears & Dreams

Best Documentary, My True Story Film Festival 2020

Wells of Hope

Best Documentary Short Film, Iconic Images 2021

Look Beyond

Finalist, Nice Côte d’Azur International FICTS Festival du Cinéma Sportif 2020

Wells of Hope

Best Director, The Indie for You Film Festival 2020

A Burst of Song

Reels International Film Festival 2021

Look Beyond

“World FICTS Challenge” Campionato Mondiale della Televisione 2020

Wells of Hope

Best Documentary, Brazil 2020, Rio Independent Film Festival

Scarica il nostro book

Progetti

Novità

Portfolio

Blog

Film e Documentari per il Cinema la TV e il Web

Non abbiamo confini, lavoriamo in tutto il mondo.

Chi siamo

Ci trovi su:

Cosa facciamo:

Documentari

Realizziamo documentari che trattano di storie di coraggio vere e importanti.

Produzione Video

Organizziamo eventi su tematiche di dialogo, peacebuilding, presentazioni di libri, mostre fotografiche, promozione dell’arte e delle buone notizie.

Meeting ed Eventi

Progettazione, logistica e supporto video per reportage e live streaming.

Format Televisivi

Curiamo la realizzazione di format televisivi, web series e reportage, ponendo un forte accento sul positivo e sulla speranza.

DETTAGLIO SERVIZI

News da Lia Beltrami

  • Il Museo Marc Chagall a Nizza: la Bibbia in 17 quadri

    La visita al museo Marc Chagall, dedicato principalmente ai dipinti sulla Bibbia, vale senz’altro un viaggio a Nizza. Si può vivere come un viaggio alla scoperta di un grande artista, ma anche come un percorso spirituale ed emozionale profondo. L’importante è non avere fretta e fermarsi, per “entrare” nei dipinti. Un pittore errante che riesce L'articolo Il Museo Marc Chagall a Nizza: la Bibbia in 17 quadri proviene da Lia Beltrami.

  • 5 soste per vivere la Risurrezione di Cristo

    Ci sono tante occasioni per vivere in profondità la Passione, molte meno per immergersi nella Risurrezione di Cristo. Perché non pregare con il Rosario della Risurrezione? Oppure fare un cammino con le 5 soste per vivere nel profondo l’incontro con il Risorto? O ancora dedicare una settimana di meditazione a ogni “sosta”? S. Ignazio cinque L'articolo 5 soste per vivere la Risurrezione di Cristo proviene da Lia Beltrami.

  • Volontariato: la risposta all’egoismo, per una cultura di pace

    “Ti do quello che posso, mi dai quello di cui ho estremo bisogno” Il volontariato, la solidarietà, il condividere lo stesso suolo e donarsi reciprocamente tempo e competenze, sono la risposta all’egoismo, alla solitudine, alla paura, e costruiscono la cultura di pace. Trento, Capitale Europea del Volontariato 2024, si presenta come luogo per allargare la L'articolo Volontariato: la risposta all’egoismo, per una cultura di pace proviene da Lia Beltrami.

  • In-Visibles, donne dalla violenza alla libertà

    Nel film In-Visibles otto donne africane ripercorrono la violenza subita, l’abbandono, la discriminazione, e il viaggio di riscatto verso una vita libera e autonoma, con l’aiuto di altre donne. La violenza, si sa, può essere fisica, sessuale, economica, psicologica, di emarginazione. Se però si crea una cordata di aiuto, ci si può liberare e iniziare L'articolo In-Visibles, donne dalla violenza alla libertà proviene da Lia Beltrami.

  • Cucina artistica per la pace e la sostenibilità: Push the Button

    L’arte tocca le emozioni e apre i sensi all’infinito e al dinamismo del cambiamento: così è per la cucina artistica per la pace e la sostenibilità del percorso sensoriale Push the Button dello Chef Sebastian Sartorelli. Il pasto ha fatto parte della tavola rotonda Care for Our Common Home: Building and Communicating an Economy that L'articolo Cucina artistica per la pace e la sostenibilità: Push the Button proviene da Lia Beltrami.

Torna in cima